Preparazione per un servizio funebre

Preparazione per un servizio funebre

Potrebbe essere qualcosa di più difficile che prepararsi per un funerale? Certamente, un evento di fine vita è difficile aspettare con grande entusiasmo. E non importa se sei un membro del cerchio interno di una famiglia vicina, un collega, un vicino o un amico di famiglia; la preparazione per un servizio funebre richiede tempo e pensiero.

Se si sta preparando a frequentare un funerale, un servizio commemorativo o una celebrazione della vita; i seguenti consigli e suggerimenti possono certamente aiutare nei vostri preparativi funebri. Naturalmente, se avete domande sulla preparazione per un funerale, dovresti chiamarci a 720-509-9719. Saremmo lieti di servirvi in ​​qualsiasi modo possibile.

Cosa significa "Prepararsi" in realtà significa?

C'è una linea nel gioco di William Shakespeare Henry V, che taglia al cuore della preparazione: "Tutte le cose sono pronte, se la nostra mente è così". Preparare la tua mente significa rafforzarlo per ciò che è di fronte: tutte le persone, le attrazioni, i suoni e le emozioni forti della giornata.

In altre parole, prepararsi a partecipare a un servizio di fine vita non è solo una questione di scegliere i vestiti giusti da indossare; è anche essenziale prepararsi fisicamente, mentalmente ed emotivamente per l'occasione. Dopo tutto, sarete lì per sostenere la famiglia in lutto, così come gli altri che frequentano; e che ha fortezza interiore e fortezza emotiva. Non sottovalutare mai l'importanza della tua presenza a tutti coloro che sono presenti.

Per rendere più semplice per voi trovare le informazioni necessarie, abbiamo raggruppato questi dettagli insieme a due voci: vestire per l'occasionee farsi fisicamente, mentalmente ed emotivamente preparati.

Vestire per l'Occasione

Ciò che ci si aspetta da parte di un servizio funebre oggi è molto diverso dalle aspettative di chi vive nell'epoca vittoriana. Secondo Alison Petch, ricercatore dell'Università di Oxford "in quegli anni, i vestiti neri erano indossati per il funerale e per un anno dopo la morte ... da parenti stretti, gradualmente sostituiti da altri colori scuri".

Mentre ci siamo trasferiti nel ventesimo secolo, le richieste romane e vittoriane sono diventate meno severe; "le persone che frequentavano un funerale indossavano vestiti semiformali, che per gli uomini adulti avrebbero di solito un vestito e un cravatta in colori scuri".

Senza dubbio, questi requisiti speciali di vestiti speciali sono caduti per la strada, almeno in qualche misura. Anche se molti siti web proclamano che il nero è il colore giusto da indossare per un funerale oggi, indossare un colore diverso dal nero non viene considerato irrispettoso; ma si desidera evitare di indossare tessuti dai colori vivaci o colorati (a meno che non siano stati effettivamente richiesti dalla famiglia). E per le donne o le ragazze, è preferibile un aspetto modesto.

Certamente, se avete altre domande su cosa indossare ad un funerale, chiamateci al 720-509-9719.

Ottenete fisicamente, mentalmente ed emotivamente preparati

La morte di una persona amata è tra le esperienze più stressanti che sopporteremo mai. I primi giorni di lutto sono un tempo di nervi sfilacciati, quando le emozioni sono alte e le ore di sonno riposante sono difficili da trovare. Questi giorni difficili sono poi seguiti dal servizio funebre (dove, anche se sei afflitto, ti aspetti di eseguire con qualche grazia sociale). Come potete sopravvivere? o meglio ancora prosperare, durante tali prove come queste? Ecco alcuni suggerimenti che riteniamo troverete preziosi:

  • Mantenere uno stato di "consapevolezza consapevole". La tendenza quando ci succede qualcosa di brutto, come la morte di una persona amata, è di staccarsi dai nostri stessi fisici, emotivi e sociali. Per "intorpidire e rimanere così" - ma questo sforzo di separarci da quello che sta accadendo non è sempre nel nostro interesse. Invece, dovresti cercare di essere "consapevoli": mantenere la vostra consapevolezza sul momento presente (non il passato, e certamente non il futuro); riconoscendo (e accettando) i tuoi sentimenti, pensieri e reazioni corporee alla tua perdita. Solo allora potete, nelle parole della preghiera di Serenità di Reinhold Niebuhr, accettare le cose che non possono essere cambiate, avere il coraggio di cambiare le cose che possono (e dovrebbero) essere cambiate e la saggezza di distinguere l'uno dall'altro. Certamente, non puoi cambiare il fatto che la persona amata sia morta; ma si può cambiare (almeno in qualche misura) il modo in cui reagisci alla perdita - e questo ha un certo senso di consapevolezza di sé.
     
  • Fai tutto il possibile per stare fisicamente sani. L'elenco dei sintomi fisici del dolore è lungo: stanchezza, dolori al corpo e perdita o perdita di appetito, mancanza di respiro, problemi digestivi, sentimenti di pesantezza e strettezza nella gola o nella cassa. Quando si affrontano un attacco di sintomi fisici come questi, è difficile sapere esattamente come trattare con loro. Il primo passo consiste nel riconoscere e definire ciò che il tuo corpo sta vivendo. Solo allora puoi fare qualcosa per cambiare il modo in cui stai reagendo alla perdita. Durante questi giorni prima del funerale:
  • Rimanere idratati: bere otto bicchieri d'acqua (8 once).
  • Mangiare regolarmente: piccoli pasti e spuntini sono spesso meglio accettati di quelli grandi e calorici.
  • Riposo regolarmente: si può trovare le notti sono lunghe e insonni, quindi non essere avverso a prendere brevi gattini durante la giornata.
  • Spostare il tuo corpo: fare una passeggiata o un'escursione, andare in palestra o divertirsi in una nuotata piacevole.
  • Nutrire i tuoi sensi: ascoltare la musica o i suoni che abbondano nella natura.
  • Impara nella preghiera o nella meditazione: entra in contatto, o ricevi il tuo spirito.
  • Riduci l'elenco delle attività e delle mansioni necessarie: ora è il momento di delegare i compiti agli altri, in modo da poter dedicare il tuo tempo alla cura di sé.
    • Raggiungi alla tua rete di supporto. Vicini, amici e familiari possono essere la tua linea di salvezza proprio adesso - e alcuni di loro possono anche venire a trovarvi adesso per vedere come possono aiutare. Non girarli; invece, dare loro l'opportunità di dare il dono del servizio. Permettere loro di percorrere questo percorso con voi per tutto il tempo e, in qualunque modo, possono. Lo stesso vale per la rete di caregivers professionali: non trascurare di rivolgersi al clero, al medico di famiglia, a un terapeuta o al counseller del dolore se ritenete che il tuo lutto sia più di quanto si possa gestire (ora o in qualsiasi momento in futuro ).
       
    • Preparati a parlare meno e ad ascoltare di più. Le cerimonie di fine vita (un funerale "tradizionale", un servizio commemorativo o una celebrazione della vita) offrono a chi ha raccolto la possibilità di condividere i propri sentimenti, raccontare storie e conforto tra di loro. Non trascorrere troppo tempo a parlare, a meno che non sia condiviso con qualcuno qualcosa di veramente significativo (circa il defunto e il tuo rapporto con lui); invece, essere pronti ad ascoltare con tutto il cuore. Questo è un momento per interazioni rispettose con altri piangenti; un momento per concentrarsi sulla vita del defunto, e anche un momento per rinnovare i legami che hanno portato tutti insieme in primo luogo.

    Aiutiamo con i tuoi preparativi

    Chi meglio rivolgersi per l'assistenza nella preparazione di un funerale? Abbiamo l'esperienza e le intuizioni che potrebbero rendere questa situazione più facile per voi e per quelli che ami. Se hai domande sulla preparazione di un servizio funebre, sia come membro della famiglia o come ospite, siamo qui per aiutarti in qualsiasi modo possiamo. Siamo in piedi pronti; basta chiamarci a 720-509-9719.

    fonti:
    Shakespeare, William, "Henry V"

    Petch , Alison, "Abbigliamento funebre e lutto", Inghilterra, l'altro all'interno, acceduto a marzo, 2015

    Share by: